L’italiana Camilla Petrocchi ha vinto il concorso “For Love of Shuv” di FitFlop

Trenta giovani designer hanno reinterpretato gli Shuv rossi.

Un paio di scarpe comode e funzionali come gli Shuv rossi di FitFlop diventano oggetti d’arte grazie all’estro creativo di giovani designer: è successo grazie al concorso For Love of Shuv promosso da FitFlop.
Tra le creazioni dei trenta partecipanti sono state scelte le migliori cinque da una giuria composta dalla fondatrice di FitFlop, Marcia Kilgore, la penna della moda inglese Hilary Alexander e la fashion designer Lulu Guinness.

La suola MicrowobbleboardTM, che si è già prestata diverse volte al talento di grandi designer come Anna Sui e Ron Arad, è diventata la piattaforma sulla quale si sono giocati i diversi modi di interpretazione dei singoli designers: flower power, wallpapers, gladiator o un pizzico di Salvador Dalì nelle cinque paia di scarpe che hanno letteralmente stravolto l’estetica degli originali Shuv.
Il pubblico di Facebook ha scelto lo stile ironico e ammiccante dell’italiana Camilla Petrocchi, ma tutti i cinque finalisti sono riusciti ad unire l’originalità e il divertimento tipici di FitFlop a quella creatività che li renderà i talenti di domani.

Camilla Petrocchi ha trasformato gli Shuv rossi in una simpatica coppia di innamorati e si è aggiudicata il premio di mille sterline. Ha dunque vinto la creazione più semplice all’insegna del motto “nel meno c’è il più”.

Prev World Cart fa diventare glamour anche la carta igienica!
Next Il marchio denim Cipo and Baxx arriva in Italia

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!