Lo stile dell’Accademia Italiana all’Asia Model Festival Awards 2013

Gli abiti disegnati dai migliori studenti dell’Accademia Italiana sfileranno a Seul.



A Seul, il 14 gennaio, si svolgerà l’Asia Model Festival Awards 2013, prestigioso concorso riservato che vedrà la partecipazione di modelle provenienti da 15 Paesi asiatici.

Le finaliste sfileranno, in apertura di kermesse, indossando gli abiti creati dai migliori studenti dell’Accademia Italiana, istituto di livello universitario e post-secondario di arte, moda e design fondato nel 1984 e considerato a livello internazionale come un importante riferimento per la formazione sul made in Italy.

A Seul ci saranno gli abiti ispirati al Sol levante di Giulia Baldacci, di Johanna Pietizyk, costruiti intorno all’idea di un viaggio interiore, e del coreano Due Yeon Kim, che propone un look stravagante ispirato a Giovanna d’Arco, di Giulia Pastorelli, che si rifà a una particolare tradizione messicana dedicata ai defunti, e quelli a firma di Isabel Nielsen, che si è fatta trascinare dal sogno, pensando i suoi abiti evanescenti.

In tutto sono 20 gli abiti scelti dall’Accademia Italiana, fra i 250 applauditi a Firenze la scorsa primavera al Teatro Obihall, dove si è svolto il consueto defilé di fine anno.

Di recente, il presidente e fondatore dell’Accademia Italiana, l’architetto Vincenzo Giubba, ha ricevuto un importante riconoscimento per “l’attività internazionale a favore degli scambi culturali fra i 15 paesi asiatici”.

Prev Puma SKY HI: il ritorno delle sneakers da basket anni '80
Next Le Marquis de Ladurée, il brand interamente dedicato al cioccolato

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!