Louis Vuitton per la primavera-estate 2013 punta tutto sul damier

L’effetto scacchiera caratterizza capi e accessori della nuova collezione Louis Vuitton.

Bianco e nero, ma anche colori accesi, praticamente fluo, forme geometriche e tanta vivacità per la collezione Louis Vuitton primavera-estate 2012-2013.

Marc Jacobs, direttore creativo del brand, ha voluto insistere, in particolare, sul damier, il famoso effetto scacchiera, classica stampa di Louis Vuitton.
Come si è visto alle recenti sfilate parigine in cui c’è stata l’anteprima della collezione preparata per la bella stagione dell’anno che sta arrivando, il tema su cui Marc Jacobs vuole insistere è quello della ripetizione.
In passerella l’effetto di ripetizione è stato dato dalla fusione tra l’allestimento a scacchi e le stampe degli abiti, ed è stato ripetuto poi per la campagna pubblicitaria. Anche in questo caso il set è stato allestito dall’artista Daniel Buren, mentre le foto sono state scattate da Steven Meisel. L’effetto della ripetizione è accentuato dal fatto che le modelle… sono doppie: Athena Wilson, Janice Alida, Ji Hye Park, Magdalena Jasek, Nastya Kusakina, Ruby Jean Wilson e Tian Yi sfilano con le loro “gemelle”, ossia sono sempre raddoppiate per trasmettere il messaggio di ripetizione e la ripetizione dei motivi che Marc Jacobs vuole comunicare con questa collezione.

La nuova linea prêt-à-porter di abbigliamento e accessori Louis Vuitton per la primavera 2013 sarà in vendita da febbraio.

Prev La mitica Fendi Baguette diventa il portachiavi Charm Baguette
Next Snow Chic: la capsule collection di Tommy Hilfiger

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!