Maccarese (Fiumicino): riapre il BauBeach Village

Dal 7 maggio la XVII stagione della spiaggia libera per cani.

BauBeach Village

Anche per l’estate 2016 apre il BauBeach Village, la prima spiaggia per cani liberi e felici d’Italia gestita dalla A.S.D. Baubeach Village. Fin dal 1998 a Maccarese, nel Comune di Fiumicino, va avanti questa meravigliosa avventura nata dalla passione di Patrizia Daffinà che, in nome dell’etica e dell’amore per gli amici a quattro zappe ha realizzato il suo sogno, affiancata da uno staff motivato e appassionato quanto lei.

Proprio l’amore per i cani ha permesso di superare mille difficoltà e di avviare un progetto che comprende anche una serie di esperienze che vallo dalle attività sportive alle realizzazioni biocompatibili.

La Reception è una tenda berbera con arredi in legno riciclato e un’ambientazione natural-etnica in cui si distingue la presenza di pedane eco-compatibili, realizzate in Plastica Seconda Vita®, igieniche, resistenti, eleganti e dimostrative del fatto che differenziare la raccolta dei rifiuti può creare nuovi modi per sostenere l’ambiente. Ma non basta perché ci sono anche altri oggetti e attrezzature ottenuti dal riciclo e assemblati in modo originale.

Al BauBeach Village ci sono anche facilitazione per gli anziani e per i disabili che quest’anno potranno spostarsi liberamente tra spiaggia e mare tramite la “sedia Job” il più efficiente mezzo per deambulare sulla sabbia fino all’acqua.
C’è poi il Bau Bar, un’area esclusiva e riservata ai cani che qui possono mangiare i migliori e più etici cibi per cani in commercio. Tra le varie iniziative da annotare “BE WILD! l’Albo per la valorizzazione delle Diversità genetiche del Cane”, attraverso la quale si può conseguire un riconoscimento per tutti i cani meticci adottati.

Anche quest’anno ci sono i corsi di yoga sulla pedana sull’acqua, gratuiti per i soci, e poi ancora stage detox, sessioni di meditazione, yoga dinamico e haha yoga, pilates e Pentadog®, la disciplina cinofila nata al Baubeach® che tende ad ottenere un perfetto grado di empatia con il proprio cane attraverso un circuito di lavoro a terra e in acqua, con utilizzo anche di canoe e piccole zattere, riconosciuta come Dipartimento della Federazione Italiana Sport Cinofili dal 2015, e che verrà condotta dalla Istruttrice Alessandra Garufi.

Ci sarà inoltre spazio alla sinergia e all’incontro tra Associazioni di settore e Realtà che sostengono la Cultura Vegan e Antispecista, organizzati intorno al punto Ristoro certificato VeganOk® che affiancherà la creativa e ricercata Parù (Rita Ghilardi), che già dalla stagione passata ha dato un magico tocco di tendenza al piccolo approdo, in più si aggiunge la Vegan Chef toscana Valentina Grazzini. Il catering per i piatti cucinati trova quest’anno la complicità del noto Bistrot “Clivo”, di Roma-Monteverde.

Le novità e gli appuntamenti sono tantissimi e li trovate tutti su www.baubeach.net.

Prev A Villa del Grumello Stefano Boeri racconta “Un bosco verticale”
Next Olimpiadi Rio 2016: proposte fashion per tifare Italia

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment