Marianne, la prima borsa smart di Aragō: femminile, singolare

Borse Aragō Marianne

Un debutto spettacolare quello di Marianne, il 13 settembre alla Fonderia Napoleonica Eugenia di Milano. I modelli in edizione limitata, destinati alla vendita solidale in favore del progetto “Hear for living” per la cura della sordità nei Paesi in via di sviluppo, sono stati presentati in una cornice assolutamente originale.

Ognuno dei quattro modelli ha fatto il suo ingresso accompagnato da una coreografia in tema, ciascuno di essi dedicato a una donna che, a modo proprio, ha cambiato la storia: Maud Wagner, prima donna tatuatrice, Mary Quant inventrice della minigonna, Kathrine Switzer, prima donna maratoneta (col pettorale 261) quando il regolamento della maratona di Boston vietava alle donne di partecipare, e infine Wangari Maathai, prima donna africana vincitrice del Nobel per la Pace.

Marianne, che come è facile immaginare celebra col proprio nome la donna simbolo della Repubblica Francese, è una borsa rivoluzionaria: è infatti la prima office bag dal design assolutamente femminile. Lontana anni luce dalle classiche cartella o valigetta, associate nell’immaginario a severi chignon e tailleur in grisaglia, Marianne è dedicata ad una donna che se ne infischia di competere col maschio, ma è conscia e fiera della propria femminilità.

A prima vista potrebbe sembrare una normale shopping bag. Niente di più sbagliato: al suo interno ospita infatti un power bank a induzione, in grado di ricaricare qualsiasi device, semplicemente mettendolo nella borsa. Le novità tecnologiche non finiscono qui: Marianne è infatti geolocalizzabile e dotata di un’applicazione dedicata che permette di segnalare con una notifica l’allontanamento (colposo o doloso) della borsa dal vostro cellulare.

Per chi si fosse persa i modelli in edizione limitata proposti nella serata del debutto, è disponibile la linea continuativa, che per la Fashion Week 2017/18, si presenta al pubblico nelle versioni zaino, a mano e tracolla, in vari formati in grado di ospitare laptop da 13 o 15 pollici.

Ecco il video dell’evento:

E alcune foto della sfilata:

Nella fotogallery i modelli della linea continuativa:

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Prev Come minimizzare gli spazi con le scaffalature metalliche
Next Lavorare e viaggiare in tutto il mondo con la propria famiglia: nasce Tribeke, un nuovo movimento di imprenditori

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!