Matrimonio via Twitter: il primo lo hanno celebrato in Turchia

Il direttore di un giornale online ha voluto rendere particolare la cerimonia.


Speriamo che non diventi una moda, anche perché sembra solo una mossa per far parlare di sé. Una mossa vincente si direbbe, visto che la notizia ha fatto il giro del mondo ed è questa: Cengizhan Celik, diretto del giornale online turco Ensonhaber, ha sposato la sua compagna Candan Canik via Twitter.
Penserete a una cerimonia a distanza o qualcosa del genere, invece assolutamente no, gli sposi erano presenti davanti al sindaco di Uskudar che ha celebrato il rito civile, ma tutti e tre (e anche la maggior parte degli invitati) erano muniti di tablet e smartphone.

Il sindaco, dopo aver letto gli articoli del codice civile relativi al matrimonio, ha fatto la fatidica domanda agli sposi con un tweet e, sempre con un tweet, hanno risposto dai propri account Cengizhan e Candan. Anche la conferma da parte dei testimoni che gli sposi si legavano per sempre l’uno all’altra senza costrizioni e di spontanea volontà è arrivata attraverso il famoso social network.
Gli sposi non hanno tuttavia condiviso foto su Twitter dell’evento.

Una trovata simpatica, ma non più di tanto ed è meglio che non ci siano imitatori, non se ne capisce l’utilità…

Ecco lo scambio di tweet con cui il sindaco ha chiesto a Cengizhan e Candan se volevano diventare marito e moglie e le loro risposte date con molto entusiasmo o almeno così sembra dal numero di “t” con cui hanno scritto la parola “evet” che significa “sì”.

Prev Il video di Roberto Bolle che balla un brano di Giorgia con i colleghi
Next Yamamay Slim: l'abbigliamento intimo cosmetico che modella le forme

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment