Milano Fashion Week 2017: inviti in front row con le aste solidali

Gli inviti in vendita tramite CharityStars.

Milano Fashion Week inviti solidali

La moda conosce e percorre molte strade per diventare solidale e un’iniziativa che riguarda da vicino, anzi da dentro, la Milano Fashion Week di settembre (dal 20 al 25 settembre 2017) riguarda i posti in prima fila alle sfilate di haute couture femminile per la primavera-estate 2018. Alcuni degli inviti per la front row, infatti, di solito destinati a personalità di spicco, sono stati messi all’asta su CharityStars, questo significa che il ricavato sarà utilizzato per scopi benefici.
Per esempio Versace, Armani, Ferragamo, N. 21 e Fausto Puglisi sostengono l’associazione Operation Smile Italia, che cura i bambini nati con malformazioni al volto, Trussardi destinerà i suoi introiti per inviti standing e posti a sedere all’Associazione Amici del Centro Dino Ferrari, che si occupa di ricerca per l’alzheimer e la distrofia muscolare, poi ci sono Max&Co, Aquiliano Rimondi, Etro che sostengono Lila Milano Onlus, che lotta contro l’aids, e tra i sostenitori c’è anche l’influencer Chiara Nasti che no, non vende i suoi inviti, ma ha messo all’asta una pausa caffè in sua compagnia durante la Fashion Week. L’associazione Art4Sports della campionessa paralimpica Bebe Vio trova il sostegno di Tod’s, Prada, Miu Miu, Moncler e Stella McCartney.

Prev Un profilo per due, il divertente film francese sul dating online
Next Mr Panuozzo: a Napoli apre un nuovo pub tra risate e gusto

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment