Mostra su Elio Fiorucci presso la profumeria La Gardenia di Roma fino all’8 marzo 2013

Quarant’anni di arte, moda, design, bellezza e spettacolo.


Dopo il grande successo ottenuto alla Triennale di Milano, la mostra biografica di Elio Fiorucci arriva a Roma, in una location inusuale: La Gardenia, atelier della bellezza e del benessere.

Lo stesso Elio Fiorucci, al vernissage della mostra, ha detto: “Quando La Gardenia mi ha proposto di realizzare un progetto insieme, sapevo che sarebbe stato un successo. Il cuore de La Gardenia è la donna e in particolare la bellezza, una bellezza che è sinonimo di freschezza. La stessa che mi accompagna nel mio lavoro da sempre. Per questo ho pensato che sarebbe stato perfetto ‘vestire’ una linea accessori con Love Therapy, la filosofia dell’amore che fa incontrare bellezza, stile e arte. Come anche questa mostra sottolinea, infatti, moda e arte non possono vivere in modo distinto, devono viaggiare insieme”.

Elio Fiorucci – Quarant’anni di arte, moda, design, bellezza e spettacolo resterà a La Gardenia, in via Nazionale 183 a Roma, fino all’8 marzo 2013 ed è il proseguimento della collaborazione tra la catena di profumerie e una delle icone della moda italiana che nel novembre scorso avevano lanciato la linea di accessori Love Therapy, proponendo una originale tipologia di partnership nel mondo del beauty, e che oggi si ritrovano in questo progetto ancora più ampio.

Fino all’8 marzo, dunque, il secondo piano del punto vendita romano de La Gardenia sarà allestito con 33 pannelli, illuminati dai colori fluo dei neon degli storici negozi di Elio Fiorucci, che descrivono in un emozionante percorso di immagini come la sua filosofia, i suoi incontri, la sua arte abbiano dato un ineguagliabile contributo allo stile italiano attraverso direzioni e forme sempre attuali, originali e inaspettate.

La mostra, attraverso un percorso documentario incredibile, racconta gli anni che hanno fatto la storia: le vetrine dei primi atelier di Milano e New York, gli opening party con gli artisti più illustri, con i personaggi del jet set internazionale, fra tutti Andy Warhol, Keith Haring, Truman Capote, Grace Jones, Brooks Shields, Oliviero Toscani, David Bowie e Mick Jagger, Red e Alana Stewart, Liza Minelli, Anthony Quinn, il momento di lancio della prima linea di occhiali (era il 1978 e nessuno stilista ne aveva mai firmata una prima).

Una mostra che svela Elio Fiorucci come creatore di mode, talent scout, imprenditore e comunicatore, promotore di fortunati incontri e artefice di connubi.

Prev A Matera il 28 giugno 2013: Premio Moda "Città dei Sassi".
Next Il 10 aprile 2013 Giornata Internazionale della Medicina Omeopatica

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!