Nella buccia di mela un aiuto contro l’obesità

L’acido ursolico aiuta ad aumentare la massa muscolare e il consumo di calorie.


Se avete l’abitudine di sbucciare la mela prima di mangiarla, smettetela! Non sapete che cosa vi state perdendo…
Un ricerca condotta nell’Università dell’Iowa e coordinata da Christopher Adams ha dimostrato, attraverso esperimenti sui soliti poveri topolini, che l’acido ursolico, contenuto nella buccia delle mele, aiuta a combattere l’obesità. Come? Be’, in pratica questa molecola fa aumentare l’accumulo di grasso bruno (che anche se è grasso è buono) e la massa muscolare, facendo bruciare più calorie.

Gli esperimenti sono stati condotti su topi alimentati con una dieta molto ricca di grassi e con problemi di obesità e sindrome metabolica, ma, grazie all’acido ursolico, il loro muscolo scheletrico è aumentato e l’obesità (provocata dal regime alimentare a cui sono stati sottoposti i topi) è diminuita.

Questa scoperta è piuttosto importante anche per noi umani. Anche se fino a poco fa si pensava che il grasso bruno fosse presente soltanto nei bambini, ora si sa, invece, che si trova anche negli adulti e fa bene, quindi una sostanza come l’acido ursolico, che lo fa aumentare, è assolutamente positiva.

Sia per i bambini, sia per i grandi, dunque, arriva l’ennesima conferma che una mela al giorno toglie il medico di torno, o quanto meno il dietologo, soprattutto se mangiata con la buccia!

Prev Dot by Marc Jacobs, la nuova fragranza ispirata a una coccinella
Next Bi-Bag: una borsa sempre diversa e 100% made in Italy

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment