Il pisellocentrico
Aspettando Mr. DarcyConsigli d'amoreVita da single

Il pisellocentrico

Il pisellocentrico

Finalmente sono riuscita a convincere la boss di Milady a farmi scrivere questa rubrica. Metto subito le mani avanti: non è nulla di nuovo o di sconvolgentemente originale, infatti per avere il permesso di pubblicare ho prima dovuto far vedere tutte le sei stagioni di “Sex & The City” alla titolare del sito che, essendo alquanto vittoriana, non aveva ancora avuto il coraggio di guardarlo. Un po’ come Carrie vi parlerò di amore e sesso, ma senza legami con una città, visto che in questo caso siamo nel web (ecco, semmai il dating online potrà essere un argomento nei prossimi appuntamenti). Non vi dico poi delle dispute sul titolo da dare alla rubrica…

Alla fine abbiamo optato per “Aspettando Mr. Darcy” perché vogliamo conservare un minimo di romanticismo, ma la sostanza è che mentre si aspetta quello giusto si incappa in una serie di Mr. Wickham (o Daniel Cleaver, se preferite la versione di Bridget Jones) da poter scrivere un’enciclopedia sui diversi tipi di uomini da cui è meglio scappare… Adesso ci siamo e posso raccontarvi le mie disastrose esperienze sessuali senza filtri e con un po’ di ironia che non guasta mai!

Vi preannuncio che ho fatto un elenco che comprende almeno dieci diversi tipi di uomo che, molto probabilmente, tantissime di voi hanno incontrato almeno una volta nella vita, ma quando è arrivato per me il momento di decidere da dove cominciare non ho avuto dubbi: inizierò da lui, il pisellocentrico. Sono quasi certa che sia una delle categorie più diffuse e se volete confermarmi di avere avuto anche voi esperienze del genere, vi prego di scrivermi a pernilla@milady-zine.net, sarei molto felice di non sentirmi l’unica ad avere incontrato tipi del genere. Preciso che il significato che io do a questo termine è diverso dal fallocentrismo di cui è ancora pervasa la nostra società. In questo post io mi riferisco più dettagliatamente al pisellocentrismo nel rapporto di coppia.

Chi è e che cosa fa il pisellocentrico?

Uomini e pisellocentrismoSe un uomo è pisellocentrico ve ne accorgete molto presto, almeno dal secondo-terzo incontro al massimo. Diciamo che appena avete la possibilità di stare da sole con lui il suo pisellocentrismo verrà sicuramente fuori. Quando prende confidenza e quando magari si è anche conquistato un minimo della vostra fiducia sarà pronto ad attaccare.

Ma mi direte: che cosa fa il pisellocentrico di così tanto particolare? Niente di che, in realtà ogni uomo sotto sotto è pisellocentrico, solo che alcuni si sforzano di sembrare un minimo altruisti, questo essere, invece, se ne frega e pensa solo al benessere del suo pisello. Appena vi bacia, tempo due-tre secondi, e vi ritrovate la vostra mano sul suo pacco. Quando le sue labbra si posano sulle vostre, vi prende la mano con gentilezza e con altrettanta spregiudicatezza la porta subito lì, sulla sua zona pelvica. E voi penserete: “Di già?”. Proprio così, probabilmente è anche un cattivo baciatore (ma di questa categoria ne parleremo a parte) perché è talmente concentrato sul suo pisello che nemmeno si accorge se vi sta soffocando con la sua lingua o se voi preferite usare di più le labbra nei vostri baci.

Se purtroppo voi siete talmente prese da acconsentire ad andare a letto con lui, il suo pisellocentrismo viene fuori all’ennesima potenza. Niente baci sul collo, niente carezze sulla schiena, voi praticamente non esistete se non come mani o bocca da usare al servizio della parte più importante del suo corpo, che deve essere al centro dell’attenzione per tutto il rapporto. E se siete proprio sfortunate, quella parte lì, che mentre era nei pantaloni sembrava pronta a esplodere, una volta a letto si riammoscia e richiede un bel po’ di lavoro per farla rialzare. Nel frattempo voi non ne trarrete alcun beneficio, al massimo vi metterà una mano sul popò e vi infilerà la lingua nell’orecchio.

Per quanto tempo frequentare un pisellocentrico?

Meglio single

Meglio trascorrere il tempo così che con un pisellocentrico…

Se vi siete rese conto che l’uomo che state frequentando è un pisellocentrico, che non ha abbastanza sangue nel corpo per far funzionare contemporaneamente il cervello e il pene, che a letto si preoccupa solo di se stesso e a voi non pensa nemmeno un po’, ragazze care, scappate! Scappate subito, non dategliela, fermatevi a qualche effusione, quello che basta per capire se è o non è affetto da pisellocentrismo, dopo di che andatevene a gambe levate. Tanto per lui una vale l’altra…

Pernilla Jovicic
Sangue misto, testa calda, mani sempre molto fredde (sì, ho una pessima circolazione...). Scrivo di tutto, ho molti interessi e troppo poco tempo per poter soddisfare tutte le mie curiosità. Se volete darmi consigli, offrirmi qualche spunto o molestarmi, potete scrivermi all'indirizzo pernilla@milady-zine.net.

    Ti potrebbe interessare...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *