Post-Origata, la borsa origami di Soffio di Sofia

La borsa nasce dalla collaborazione tra la designer Miki Nagao e il pittore Carlo Colli.

Borsa Post-Origata Soffio di Sofia

La designer Miki Nagao presenta una creazione che sposa la moda con la pittura: è la borsa Post-Origata, realizzata in collaborazione con il pittore Carlo Colli.

Colli, intervenendo sulle borse, ha seguito lo stesso principio che lo muove nelle sue serie di opere “post”, ossia “restituire alla forma il disegno che l’ha creata”.
La borsa Origata del brand Soffio di Sofia nasce sulla base dell’origami giapponese, ma invece della carta, in questo caso si usa la pelle e la si piega proprio come un origami.

Il pittore Carlo Colli interviene poi sulle pieghe, lungo le tracce lasciate dalla pelle ed è lì che pone la sua linea calligrafica, geometrica e autoreferenziale, ma dipinta in modo greve e non uniforme e autoriale.
Le superfici bidimensionali acquisiscono una tridimensionalità che viene enfatizzata dalla scelta cromatica: il bianco della borsa e il nero d’inferno usato per dipingerla.

Borsa Origata

Prev A Milano apre il primo Nashi Argan Store
Next Biorepair Junior per proteggere i dentini dei bimbi da 0 a 13 anni

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!