Ricetta facile e veloce per tortino di patate

Può essere adattato anche a un piatto vegetariano questo buonissimo tortino.

Ecco a voi una ricetta molto facile da realizzare e che può andare benissimo per chi è vegetariano (togliendo il prosciutto), magari con un contorno di fagiolini. Si tratta di un tortino di patate che si può mangiare a pranzo come secondo o come piatto unico (se siete a dieta), ma va benissimo anche freddo come merenda o a cena. Va bene anche se rimane per il giorno successivo e non c’è bisogno di tenerlo in frigo. Se vi piace caldo potete riscaldarlo nel forno a microonde.

Ingredienti per quattro persone:
– 1 chilogrammo di patate
– parmigiano (o grana) grattugiato
– 1 uovo
– 100 grammi di prosciutto cotto (per chi lo vuole)
– 6-7 olive
– una manciata di pane grattugiato
– sale quanto basta
– 50 grammi di burro
– prezzemolo (per chi lo vuole)
– olio extravergine di oliva
– un pizzico di zucchero
– un po’ di passata di pomodoro

Mettete le patate in una pentola con acqua fredda fino a coprirle tutte, poi lessatele per mezz’ora. In seguito lasciatele intiepidire e schiacciatele con lo schiacciapatate o, se non lo avete, con una forchetta (ma in questo caso quando sono un po’ più calde, per semplicità).

Nelle patate già schiacciate mettete il burro, una manciata di parmigiano a piacere, l’uovo, il sale e, se lo volete, il prosciutto tagliato a pezzettini molto piccoli. Chi ama il prezzemolo può metterlo tagliato fino nell’impasto.

In un piattino preparate una salsina con un po’ di passata di pomodoro, olio extravergine di oliva, sale e un pizzico di zucchero.

Dopo aver bene amalgamato gli ingredienti, preparate una teglia coperta con carta forno sulla quale mettete un po’ di olio, del pane grattugiato e un po’ di parmigiano. Sopra mettete il composto, stendendolo con le mani (bagnandovi le dita con la salsina preparata a parte per non far appiccicare l’impasto).

Una volta che avete dato la forma al tortino, cospargetelo con pane grattugiato, parmigiano (o grana grattugiato), le olive snocciolate e tagliate a pezzettini, un po’ di olio e origano a piacere.

 

Infornate a 250° per circa mezz’ora, finché la crosta non diventa come la volete, a seconda che vi piaccia più chiara o più cotta. Potete abbellirlo con un po’ di prezzemolo riccio, come ho fatto io.È buonissimo anche freddo. Buon appetito! ;-D

Prev 50 candeline per la mastoplastica additiva. Le italiane tra le più rifatte
Next Apre in Corea del Sud il primo negozio al mondo per la spesa virtuale

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!