Rossetti Kosas Cosmetics: tonalità, prezzo e dove trovarli

Rossetti Kosas Cosmetics

I rossetti Kosas Cosmetics sono molto amati da chi è sempre a caccia di cosmetici naturali, realizzati con ingredienti affidabili. Sono infatti formulati con olio di Rosa Canina, burro di mango, burro di karitè, burro di cacao, tè verde, cera jojoba e olio di arancia dolce, una ricca miscela che mantiene le labbra morbide e nutrite e che stimola la produzione di collagene.

Finalmente sono disponibili anche in Italia grazie a The Beautyholic’s Shop, che li vende al prezzo di 29 euro cadauno (ogni rossetto è di 4 grammi). Ma vediamo quali sono le tonalità, che potete vedere meglio nella gallery alla fine del post.

Undone: è un colore neutro, ma sexy, che non fa passare inosservate. Un rosa caldo che esalta il colore naturale delle labbra e dona loro un aspetto sano è luminoso. È una nuance calda, opta e neutra.

Rosewater: è una tonalità fredda, dalla texture leggera, perfetto per esaltare il colore naturale delle labbra. Ì un rosa giovane, romantico, una nuance quasi bruciata e molto versatile.

Royal: è un rosso ciliegia luminoso, brillante, floreale, in grado di trasformarsi, dalla bacca matura alla screziatura dei petali di orchidea.

Stardust: è una tonalità calda e luminosa, che si può indossare sia come balsamo per le labbra sia come rossetto, inoltre ha una nota di lavanda che gli conferisce un’aura magica.

Darkroom: è un rosso intenso con sfumature porpora, una sorta di bordeaux-prugna rosso vampiro.

Electra: è il rosso per eccellenza, brillante, ultra pigmentato, dalla resa perfetta senza sbavature.

Fringe: è il rossetto rosso alternativo, un rosso mattone che conferisce sicurezza e sensualità al nostro beauty look.

Thrillest: è un rosso papavero audace, energizzante, pensato per chi ha il coraggio di rischiare.

Combinazioni: la tonalità Undone si può abbinare con Rosewater o Stardust per creare nuove tonalità e profondità di colore e si può applicare anche su guance e palpebre per un beauty look monocromatico completo.

Prev Citomegalovirus: i pericoli possibili se contratto in gravidanza
Next Porte esterne in alluminio: Wiśniowski presenta le linee Creo e Deco

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment