Ruby Chocolate, il cioccolato del quarto tipo

Cioccolato rosa Ruby Chocolate cosa contiene

Il cioccolato rosa negli ultimi due anni è diventato un vero e proprio trend e nel periodo di San Valentino è particolarmente gettonato. Sembra, infatti, il regalo ideale per il giorno degli innamorati, alla faccia dei soliti cioccolatini!

Il suo nome è Ruby Chocolate ed è stato presentato per la prima volta a Shanghai nel 2017 dall’azienda svizzera Barry Callebaut, che è uno dei più grandi produttori mondiali di cacao e ci ha messo più di dieci anni a sviluppare questa delizia che deriva da una fava di cacao Ruby, a cui si deve sia il suo particolarissimo colore, sia il suo altrettanto particolare gusto.

È stato definito il cioccolato del quarto tipo e, anche se è rosa, non contiene né coloranti né frutta. In molti pensano, infatti, che ci siano fragole o lamponi dentro, ma non è affatto così. Dopo il suo lancio è stato introdotto in Asia, poi in Europa, Medio Oriente e Sud Africa, sia da aziende artigianali, sia da multinazionali.

Negli Stati Uniti l’arrivo sul mercato americano del cioccolato rosa è stato annunciato durante il Saturday Night Live, in Australia, invece, è stato presentato durante la celeberrima trasmissione Masterchef Australia.

Proprio in occasione dell’ISM 2019, la più grande fiera mondiale di dolci e snack che si è conclusa oggi a Colonia, in Germania, Barry Callebaut ha annunciato undici nuove partnership con aziende che lanceranno prodotti a base di Ruby Chocolate. Intanto Barry Callebaut è stato premiato come il “fornitore più innovativo” dalla National Confectioners Association americana e il Ruby Chocolate è considerato una delle più grandi scoperte nel mondo del cioccolato degli ultimi decenni.

Prev Profumo Blue Tea di The Merchant of Venice per il Capodanno cinese
Next Nelle donne l'innamoramento rafforza il sistema immunitario

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment