Salute dentale e bellezza dei denti in Italia

Quanto è importante per gli italiani la cura dei denti.

Salute dentale e bellezza dei denti in Italia

La cura dei denti costituisce una preoccupazione costante per almeno la metà della popolazione italiana, la quale, deve rivolgersi ad un dentista con una certa periodicità per effettuare delle operazioni di mantenimento dei propri denti. In alcuni casi, si tratta di routine: pulizia dentale, eliminazione di piccole carie, in altri invece, sono necessari interventi straordinari per recuperare denti già gravemente compromessi e per assicurare la sopravvivenza di altri per un lungo periodo in futuro.

Gli italiani oggi, più che in passato, curano i loro denti, evitando così di dover ricorrere in età ancora giovane (come invece accadeva decenni fa) alla dentiera ‘prima del tempo’. Fra le donne, ma anche tra una buona quota di maschi, le cure dentali rappresentano anche un modo per gestire la bellezza dei denti e il mantenimento di un sorriso presentabile. Infatti, il valore di una dentatura perfetta, non riguarda solo la ‘componente sanitaria’, cioè l’eliminazione delle carie, del tartaro, il mantenimento di una corretta masticazione ecc. Significa anche e soprattutto, conservare un sorriso intatto, una bellezza esteriore che va a includere anche la bocca e i denti. Un patrimonio di grande valore insomma. Tutto questo, naturalmente, ha un costo che a volte influisce pesantemente sui bilanci delle persone e delle famiglie.

Il turismo dentale e le offerte low cost nella cura dei denti

L’offerta di cure dentali nel corso degli anni, ha subito una serie di cambiamenti importanti che ne hanno trasformato il mercato di riferimento. Innanzitutto, si è diffusa l’abitudine di recarsi all’estero per ottenere una serie di cure dentali a prezzi più scontati rispetto all’Italia e questo fenomeno, ha preso il nome di turismo dentale.

Non si tratta di un evento soltanto italiano, bensì, di una formula già ampiamente diffusa a livello globale, presente anche per altri campi inerenti la cura del corpo (trapianto dei capelli, chirurgia estetica, cure primarie e salvavita ecc.). Molte decine di migliaia di italiani in questo modo, ogni anno, vanno verso Est, in Paesi dove per curare i denti si riesce a spendere cifre nettamente inferiori rispetto al Paese di partenza. In alcuni casi, addirittura, siamo di fronte a un ‘turismo organizzato’ a tutti gli effetti, con pacchetti viaggio e cura all inclusive gestiti da agenzie specializzate in questa formula. Fra i Paesi più gettonati troviamo : Croazia, Romania, Albania, Polonia e Moldavia.

Un’altra modalità per risparmiare sui denti che è stata adottata da centinaia di migliaia di pazienti è quella della ricerca del low cost, sotto forma di cliniche dentali a basso costo presenti in Italia, oppure attraverso proposte di sconto e coupon che danno diritto a offerte super scontate per varie tipologie di cure dentali. Queste due forme di risparmio (il turismo dentale e le cliniche low cost  hanno spinto in pochi anni il livello dei prezzi medi per le cure dentali (sia in Italia che all’estero) verso il basso, mettendo in competizione una serie ampia di soggetti offerenti.

Prev Bufale alimentari: il junk food non esiste e stop alla carbofobia
Next Le donne single italiane oggi: chi sono e quali esigenze hanno

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!