Sanremo 2012: gli abiti di Belen, Elisabetta e Ivana

Ecco un’analisi dei look esibiti sul palco dell’Ariston dalle “spalle” femminili di Gianni Morandi.

E si è conclusa un’altra edizione di Sanremo, quest’anno il festival delle donne:  Emma, Arisa e Noemi sul podio.
Accantonando le critiche mosse a ospiti attaccabrighe, sistemi di televoto andati in tilt e la mala organizzazione mostrata più che mai in questa edizione, andiamo a riepilogare i look delle “spalle” femminili dell’eterno ragazzo.

Con grande sorpresa di tutti noi telespettatori, a salire sul palco nella serata d’apertura sono state la caliente Belen Rodiguez e la nostrana Elisabetta Canalis. Reduci dal successone dello scorso anno, sono state invitate  a sostituire la modella ceca Ivana Mrazova, alle prese con una forte cervicalgia.
Per la prima puntata a vestire la bellissima Ely (foto in alto) un abito d’alta moda Atelier Versace: corto davanti e lungo dietro, lascia poco spazio alla fantasia e gli occhi puntano dritti alle gambe lunghe e toniche della soubrette. I drappeggi, lo strascico e il corpetto, arricchito di strass sfavillanti, hanno garantito al capo il primato tra gli abiti sfoggiati dalle donne della kermesse nella prima puntata. I capelli non acconciati e lasciati morbidi sulle spalle scoperte mostravano gli orecchini in oro bianco e brillanti. Sobrio il maquillage, tranne che per gli occhi troppo scuri. In contrasto col  bianco perla dell’abito della Canalis, il grand soirée disegnato da Alberta Ferretti per Ivana Mrazova ma indossato da Belen. La Rodriguez ha sfoderato la sua femminilità con un tutto in lungo di organza e tulle, arricchito da paillettes en pendent e gonna vedo-non vedo a strascico.
Nonostante la parte alta fosse leggermente strizzata, le misure dell’abito sono state adattate al fisico mozzafiato dell’argentina, garantendo comunque un bel vedere.
Un luccicante collier al collo ha riempito la scollatura importante. Per lei capelli raccolti e make-up deciso.


Solo nella seconda puntata è arrivata sul palco Ivana, a un pelo dall’auto eliminazione dopo il clamoroso licenziamento della Ecclestone. Nonostante la farfallina di Belen (il video hard non le bastava!) abbia tentato di eclissare la splendente top model, la diciannovenne si è fatta notare per il suo charme (e non solo) statuario, che faceva a pugni con la volgarità della collega latina, decisamente kitsch.
Poche parole, come è d’uopo per le vallette sanremesi, di stentato italiano. A lasciare a bocca aperta le victim fashion un capolavoro Ferragamo che coccolava le curve generose e fresche della maggiorata. E un altro tiro mancino alla fidanzata di Corona è arrivato quando proprio Ivana ha sottolineato la disparità della taglia di reggiseno tra le due!
La valletta ufficiale è scesa avvolta da un lunghissimo dress blu notte in organza, tempestato di swarovski, che mostrava uno spacco sì inguinale ma per niente volgare. E sullo spacco una cascata di brillanti midnight che si frastagliavano tra le rouches blu da una parte, ghiaccio dall’altra.

A far da sfondo, come sempre,  Elisabetta Canalis la più anonima delle tre, nonostante l’eccentricità e la stravaganza facciano dello stilista Roberto Cavalli il suo marchio distintivo: un monospalla in prima serata e pizzo nero con frange su fodera rosa antico il secondo cambio.

Dalla terza serata Belen ed Elisabetta hanno lasciato tutto lo spazio alla modella ceca. Il primo a scendere sul palco, indossato dalla Mrazova, è stato un long dress firmato ancora Alberta Ferretti: un rosso fuoco, dalla linea sinuosa e raffinata, con spacco profondo ma portato con magnificente eleganza. La leggera scollatura a cuore e le spalline morbide hanno assicurato uno stile chiccoso e di grande classe: davvero impeccabile!

La seconda mise di Ivana è stato un outfit azzurro che mostrava in trasparenza le sue gambe perfette: sbracciato e scollato possiede ricami e pietre preziose fino in vita. Si intravedeva la lingerie nera, semplice e non lavorata. Capelli raccolti e trucco marcato sugli occhi. Per concludere la serata, un balletto stile burlesque le ha fatto indossare un corpetto sexy lucido con balze trasparenti e che lasciava le spalle scoperte e le braccia velate. Anche le gambe visibilmente muscolose portavano calze velate e stivali alti fino al ginocchio.

Per la quarta puntata la ceca ha stupito tutti con un look mascolino firmato Moschino Cheap and Chic, con pantalone nero lungo fino alla caviglia, alto in vita e camicia bianca con plissè centrale, bottoni neri e papillon slacciato: sicuramente stile intrigante e diverso da quello mostrato nelle serate precedenti. Una cintura in cristalli neri ha dato bagliore alla mise seriosa, degna di nota anche per le scarpe stringate e spuntate, color bianconero.
Con il cambio d’abito si ritorna al classico: un lungo bianco con striatura nera dai ricami scintillanti ad altezza vita e scollo tondo. I capelli sono sciolti e tenuti indietro da un cerchietto nero in satin.
Ultimo cambio d’abito mostra un brand Moschino, total black, scollo a cuore e dalla gonna a palloncino, cosparsa di brillanti.

Si è giunti finalmente all’ultima puntata: stilista per la Mrazova è stato Fausto Sarli. Anche stavolta tre cambi d’abito.
La modella ha osato con un nude look (quasi hot) dai motivi floreali. Persino la scollatura è molto più azzardata rispetto a tutte le altre mise da lei proposte. La seconda creazione della maison Sarli ha uno stile principesco: il lungo è d’obbligo in quest’abito rosa confetto che viene impreziosito dallo chiffon della gonna a balze.

Per la proclamazione della vincitrice, la salentina Emma, Ivana ha indossato un altro modello da sogno: uno sparkling bianco, con corpetto a cuore e gonna ampia con effetto trasparente.

Promossa a pieni voti la giovane valletta, no comment per le veterane Belen e la sua caduta di stile ed Elisabetta che ancora non è stata in grado di mostrare cosa sa fare!
Insomma anche quest’anno, osservare il look del Festival ci ha aiutato a mantenerci sveglie! Ma che fatica!!

Prev The American Bible Challenge: il quiz sulla Bibbia, nuova ‘chicca’ Usa
Next Per fortuna le prime impressioni non contano

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment