Scarpe componibili: le Albertine di Alexandra Alberta Chiolo

Le prime scarpe modulabili certificate Made in Italy.

Scarpe componibili Albertine

Nascono in Italia le prime scarpe modulabili, create da una giovane imprenditrice italiana, Alexandra Alberta Chiolo e certificate Made in Italy. Il loro nome, che ricorda quello della loro ideatrice, è Albertine e hanno la caratteristica di poter cambiare plateau e tacchi: sono componibili, proprio come i Lego…

Alexandra Alberta Chiolo ha avuto l’idea nel 2011 e per realizzarla si è fatta aiutare da un suo amico architetto. La produzione avviene al 100% in Italia, tra Marche e Reggio Emilia, e i prezzi sono molto ragionevoli.

La tomaia, che è disponibile in vitello nero, tweet, pura seta o gommato, ha un prezzo di circa 180 euro e varia a seconda di quali di questi materiali viene scelto.

Per i tacchi e i plateau i prezzi partono da 39 euro per quelli verniciati o laccati e salgono man mano fino ai mille euro per quelli torniti a mano e ricavati da un unico prezzo.

Le combinazioni possibili sono tantissime ed è dunque possibile riuscire ad adattare un paio di scarpe alle più diverse situazioni a seconda dei tacchi e dei plateau abbinati.

Prev Lancôme Énergie de Vie: arriva The Smoothing and Glow Boosting Liquid Care
Next Bracciali Il Centimetro: il modello Double Look per l’estate 2016

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!