Screpolature viso, mani e corpo: ecco la Crema Sollievo de La Farmacia delle Erbe

Screpolature viso mani e corpo - Crema Sollievo

La pelle di viso, mani e corpo è sottoposta a costante stress, sia d’estate, quando è esposta al sole, sia d’inverno, a causa del freddo e degli sbalzi di temperatura tra interni ed esterni. Spesso, dunque, ci troviamo a combattere con screpolature e irritazioni. Ci sono diverse soluzioni per questo tipo di problema, una delle più innovative è la Crema Sollievo de La Farmacia delle Erbe, che, proprio come dice il nome, è lenitiva e agisce rapidamente per ridurre l’arrossamento e il prurito.

Questa crema è adatta alle screpolature viso, grazie alla sua delicatezza, oltre che a quelle di tutto il resto del corpo, anche per chi ha la pelle molto sensibile. Questo perché la sua formulazione è a base di ingredienti naturali come il succo di aloe vera bio, il burro di karitè e l’estratto di calendula bio.

Non contiene né parabeni, né siliconi, né coloranti e peg, per questo è adatta a tutti, anche ai bambini dai 6 mesi in su. Si trova in vendita nelle farmacie, para farmacie ed erboristerie al prezzo di 11,90 euro nel formato da 50 ml. Me vediamo tutti i suoi principi attivi.

Il succo di aloe vera bio ha proprietà lenitive, umettanti e cicatrizzanti e dà un effetto rinfrescante immediato. Il burro di karitè favorisce l’idratazione e il nutrimento cutaneo grazie all’alta concentrazione di antiossidanti, mentre l’estratto di calendula bio stimola la produzione di fibrina, che è fondamentale per la rigenerazione dei tessuti.

Troviamo poi in questa crema ceramici, ossia molecole lipidiche indispensabili per l’equilibrio cutaneo, estratto di betulla, che calma prurito e irritazione, estratto di germe di grano, dall’alto contenuto di Vitamina E, che garantisce un’immediata azione emolliente e restitutiva. C’è anche l’acido ialuronico, che mantiene la pelle liscia, idratata e più giovane.

Prev Gadget da viaggio personalizzati, gli indispensabili per agenzie e tour operator
Next Fibrosi cistica: come rilevarla prima del concepimento?

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment