Selvino Adventure Park: la meta ideale per gite scolastiche e viaggi con bambini

Salvino Adventure Park per gite scolastiche

Tra le esperienze più attese da bambini e ragazzi, destinate a essere ricordate per sempre, ci sono senza dubbio le gite scolastiche. Un breve viaggio per uscire finalmente fuori dalle mura dell’edificio in cui ogni giorno si lotta con i libri, condividere giornate di divertimento con i compagni di classe, ma senza trascurare l’aspetto didattico. Una delle mete più gettonate, grazie alla sua capacità di conciliare aspetti ludici e didattici e grazie anche all’organizzazione attenta di ogni dettaglio è il Selvino Adventure Park che si trova a Bergamo.

Ai bambini e ragazzi di scuola primaria, medie e superiori è offerta un’esperienza avventurosa, ma sicura, grazie ai cinque percorsi costruiti in altezza lungo i tronchi e gli alberi, di vari livelli di difficoltà e altitudine dal suolo. Grazie al sistema di agganciamento e al supporto del personale Selvino Sport tutti possono provare i percorsi del parco avventura.

Le gite al Selvino Adventure Park possono essere di mezza giornata o di una giornata intera e in entrambi i casi per le scuole sono previsti considerevoli sconti, in modo che tutti i bambini possano partecipare alla gita. Per la mezza giornata il prezzo è di soli 10 euro e sono incluse la risalita e la discesa in seggiovia e l’accesso all’area picnic oltre a tre giri nei percorsi del parco avventura.

Per le gite di una giornata intera, oltre all’accesso al parco avventura e ai tre giri nei percorsi, sono incluse nel prezzo, che è di 12 euro a persona, altre attività come il picnic sul Monte Purito, le esperienze didattiche con il personale de La Baita, che porta i ragazzi a visitare il recinto degli animali, il pattinaggio con i Roller con l’attrezzatura fornita direttamente dal Parco e le discese con i Tubbies, che sono i gommoni giganti di Selvino Sport.

Con gli amici de La Baita i bambini possono fare esperienze che non potrebbero vivere in città e imparare molte cose nuove, come per esempio andare alla ricerca dei fossili del Monte Purito con l’aiuto di asinelli che aiutano a portare zaini e attrezzature, costruire aquiloni, leggere una mappa topografica per capire come orientarsi in un bosco, riconoscere le impronte degli animali che sono nel bosco con l’aiuto di calchi di gesso.

Insomma il divertimento è garantito, ma allo stesso tempo i bambini e ragazzi avranno modo di entrare a contatto diretto con la natura, vedere e imparare cose nuove e capire l’importanza dell’attività fisica all’aperto.

Foto © Selvino Adventure Park

SalvaSalva

Prev Pergole bioclimatiche: come funzionano e perché sono le coperture outdoor ideali
Next Anomalie cromosomiche: cosa sono e come si sviluppano

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!