Shopping vintage a Milano: il salotto creativo Le Canottiere

Un negozio-bomboniera presso l’Alzaia Naviglio Grande n. 4.

A Milano c’è un negozio che vale davvero la pena visitare. A dire il vero, definirlo solo “negozio” è un po’ riduttivo, perché Le Canottiere, presso l’Alzaia Naviglio Grande n. 4, è molto di più. È un salotto creativo in cui le proprietarie Barbara e Valentina accolgono clienti e fornitori come se fosse una vera e propria casa arredata con meravigliosi complementi vintage (anch’essi in vendita) e ricca di vestiti, accessori e stupende creazioni che non troverete da nessun’altra parte.

Le Canottiere si trova nella caratteristica e romantica Corte dei Pittori e ha nelle vicinanze tre storici centri sportivi: Canottieri Milano, Canottieri S. Cristoforo e Canottieri Olona. Proprio da questo elemento declinato al femminile e dal ricordo della canottiera, l’indumento che fa tornare in mente le calde attenzioni familiari e l’intimità tipica delle cose semplici, pure e di cuore, deriva la scelta del nome Le Canottiere.

Barbara e Valentina sono due costumiste, due creative e soprattutto due amiche che accolgono i loro clienti illustrando al meglio i prodotti presenti nel loro negozio.

Troverete le creazioni FeM Paglia, un marchio di abbigliamento, nato dall’unione di tre sorelle, che punta sull’artigianalità del fare e del riuso basato sull’utilizzo di scampoli di fine serie di grandi industrie tessili del Nord Italia, poi quelle di MV% Ceramics Design, brand nato dall’estro di Mariavera Chiari, architetto e ceramista, che con le sue creazioni, esposte anche in Triennale e vendute in tutto il mondo, ha supportato la nascita di Le Canottiere, così come Giulietta di White Rabbit Couture, che veste il mondo con forme morbide, colori accesi e dettagli sfiziosi in una piacevole immersione nel pop anni ’90, evocando il mondo dei cartoons, della musica, del cinema attraverso i capi più svariati.

Da Le Canottiere potrete trovare anche Reves, il quaderno dei sogni, un piccolo progetto indipendente che non si avvale di editori o distributori, e cerca di diffondere e condividere l’idea di un prodotto spontaneo, fatto con passione e da trasmettere a persone che ancora sanno vivere di cose semplici, sogni e voglia di realizzarli. E tra cover per I-Phone e altre creazioni tutte rigorosamente in legno di Wood’d, gli anelli materici di Oblio, orecchini di pietre dure, gli orti pensili di 13Ricrea, i mobili e le lampade in cartone di Studio Cut, la pelletteria fiorentina di Bia borse Lavorazione artigianale Made in Vicchio, sarà possibile perdersi in un piccolo mondo costituito da forme, colori e artigianalità.

Non mancano poi oggetti e progetti a sostegno di buone cause: a Le Canottiere sarà infatti possibile sostenere, Amani, organizzazione non governativa che si impegna a favore delle popolazioni africane con particolare attenzione alla cura e istruzione dei bambini del Kenya e dello Zambia, e GisGis, progetto per lo sviluppo e la valorizzazione della produttività artigianale femminile in Senegal, promosso dall’Associazione Sunugal.

Guardate la gallery e vi verrà sicuramente voglia di farci un salto.
Le Canottiere è aperto dal martedì alla domenica, dalle ore 11.30 alle 20.

Prev Da Braccialini ecco il casco per ragazze con fiocco e pois
Next Mangiare e non ingrassare? Si può grazie a una proteina

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!