Come scegliere le sneakers da donna

Sneakers da donna

Quando siete alla ricerca di scarpe che vi garantiscano il massimo del comfort e, soprattutto, vi permettano di prevenire danni ai piedi, potete prendere in considerazione le sneakers avendo la certezza di vedere soddisfatte le vostre esigenze. Ma quali sono gli aspetti che devono essere tenuti in considerazione in previsione di un acquisto? Nelle prossime righe troverete qualche consiglio da ricordare per lo shopping.

Come devono essere le sneakers da donna

Per assicurare gli standard di qualità più elevati, le sneakers da donna devono presentare una suola che sia al tempo stesso soffice ed ergonomia, con uno spessore non troppo ridotto. Occorre prestare attenzione alle calzature eccessivamente basse, che rischiano di provocare infiammazioni o mal di schiena, ma non si deve esagerare nemmeno dal lato opporto, in quanto i tacchi e le zeppe possono deformare la colonna vertebrale e contribuiscono a compromettere il collo del piede. La stessa ricerca della qualità va applicata alla selezione dei materiali, che devono essere longevi e molto resistenti: in caso contrario, essi finiranno per deformarsi nel giro di poche settimane.

I rivestimenti delle sneakers

Per poter essere considerate comode, le sneakers non devono essere eccessivamente rigide: una necessità che va rispettata soprattutto se per lavoro si è abituate a rimanere in piedi per molte ore al giorno o quando si è interessate a comprare un paio di scarpe da usare per andare a camminare in montagna. Molto importante, poi, è la fattura dei rivestimenti, visto che un tessuto molto sottile con tutta probabilità è destinato a offrire un livello di resistenza modesto. Non solo: nel caso in cui vogliate acquistare un paio di sneakers da indossare tutto l’anno, i rivestimenti sottili sono da evitare, poiché sarebbero adatti unicamente per l’estate ma si rivelerebbero poco consoni per i mesi più freddi.

Il giusto compromesso

Come sempre, in medio stat virtus, se è vero che anche i rivestimenti troppo rigidi sono da evitare: la loro pesantezza, infatti, avrebbe l’effetto di soffocare il piede e impedirebbe alla pelle di traspirare come necessario, provocando cattivi odori dovuti al sudore e, nel peggiore dei casi, anche fastidiose irritazioni. Quando scoprite le sneakers da donna online cercate di orientarvi su modelli che siano dotati di una copertura impermeabile e igienica, tale da garantire il ricambio dell’aria.

Le scarpe per fare sport

Ovviamente le sneakers vengono utilizzate anche per fare sport e per l’allenamento fisico: nell’ipotesi in cui siate appassionate di jogging o comunque abbiate in mente di iniziare a correre per tenervi in forma, abbiate l’accortezza di puntare su modelli la cui suola sia munita di ammortizzatori. Questi ultimi non sono altro che molle – o bande di gomma, a seconda dei casi – che permettono di attutire i colpi e, al tempo stesso, fanno in modo che la schiena sia protetta dalle vibrazioni troppo vigorose. Lo stesso accorgimento dovrebbe essere adottato anche se si ha l’abitudine di camminare molto o quando si è chiamate a svolgere lavori più che faticosi dal punto di vista fisico, come nel caso delle cameriere o delle commesse.

Abbinare le sneakers e l’abbigliamento

Al giorno d’oggi le sneakers sono state sdoganate anche per gli outfit più eleganti, e non siete più costrette a indossarle solo quando fate sport. Versatili e flessibili, queste calzature hanno la capacità di adattarsi alle diverse occasioni della giornata, soprattutto nei modelli più classici, che in genere hanno una suola compresa tra i 3 e i 5 centimetri di altezza. Con i pantaloni o con la gonna, assicurano sempre un effetto gradevole. 

Prev Mutaz Elemam in mostra a Napoli: alla Shazar Gallery fino al 5 luglio 2019
Next Smartphone: la luce blu degli schermi disturba il sonno

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment