Sopracciglia perfette con il trucco semipermanente

I segreti per avere la forma di sopracciglia più adatta al viso senza ricorrere di continuo a ceretta o pinzette. Ci spiega tutto Patrizia, direttrice di una scuola di estetica e di un centro benessere.

Ad ali di gabbiano, incurvate, folte, sottili, più rotonde, allungate… Guardando le foto di Vip nostrane e star hollywoodiane vediamo che forme di sopracciglia diverse impazzano e fanno impazzire le fashionist che tentano di imitare lo sguardo acceso di Angelina, quello dolce di Scarlett o quello sensuale di Beyoncé,  ma tutte con un unico comun denominatore: perfezione e accuratezza portate veramente al limite!

Ogni giorno spot pubblicatari imperversano sui nostri schermi con la promessa di renderci impeccabilmente perfette, belle come la Bellucci, magre come Kate Moss, attraenti come Megan Fox. E bastano un lipgloss, una nuance , un eyeliner per avvicinarci a quell’ideale di eterno splendore. Si tratta di una ricerca spasmodica del gusto del bello e della perfezione, parte innata della femminilità, strumento di seduzione e fascino. Ma chi segue la moda per make up e fragranze può permettersi di farlo anche per decidere il disegno e la forma delle proprie sopracciglia?? Assolutamente no, care amiche!

La forma dell’arcata sopraccigliare incornicia il nostro viso e accende lo sguardo: occorre una linea disegnata ad hoc in base alle caratteristiche dei propri occhi, del proprio naso, della propria fronte. Non ci si può uniformare a chi detta la moda, almeno in questo caso,  perché si rischia di fare degli errori e rompere l’equilibrio dei nostri lineamenti accentuandone i difetti.

Se qualche tempo fa pinzette e brownliner bastavano per ottenere delle sopracciglia curate, oggi le innovazioni nel campo dell’estetica hanno introdotto con il trucco semipermanente, un aiuto miracoloso per chi chi vuole ottenere in pochissimo tempo la perfezione della propria arcata sopraccigliare senza ricorrere alla pratica della ceretta che accelera il processo fisiologico del calo della palpebra, o l’uso smodato della pinzetta che blocca la crescita del pelo nel lungo periodo. Ma di cosa si tratta? Lo vediamo insieme a Patrizia, direttrice di una scuola di estetica e di un centro benessere.

Il trucco semipermanente prevede l’introduzione di pigmenti di polveri naturali nello strato superficiale della nostra pelle in maniera non definitiva ma comunque duratura. È un’operazione facilmente sopportabile dal punto di vista del dolore, grazie anche all’aiuto di creme anestetiche a livello locale. La riuscita va dai sei mesi a due anni, dopo di che occorre ribattere la forma.

Un esperto disegna in base ai tratti del volto la forma a noi più consona, prendendo in considerazione alcuni parametri quali la distanza angolo naso-angolo occhio e ovviamente la grandezza degli occhi e della fronte. I pigmenti naturali si adattano a qualsiasi colore delle sopracciglia e il costo va dai 150 a 200 € circa.
A differenza di quella di un tatuaggio, la macchinetta utilizzata avrà dei movimenti rotatori, molto più cauti e delicati data la particolare sensibilità della zona trattata.
Indiscutibile la comodità dell’aver tatuata una forma, che garantisce di sopperire anche a degli eventuali errori futuri nel tirare una parte di sopracciglia che non avremmo dovuto togliere.
Insomma, per chi vuole dare una nuova forma al proprio sguardo, per chi non vuole portarsi le pinzette in borsa e vuole essere sempre perfetta, il trucco semipermanente rappresenta un’ottima soluzione! E allora che aspettate ?!!

Prev Il giovane Montalbano con Michele Riondino per 6 settimane su Raiuno
Next Come disse il saggio Stromae… Alors on danse!

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!