Sorbetto di pesche: la ricetta semplicissima

Un dolce buono e che fa benissimo.

Sorbetto alla pesca

L’estate è ormai alle porte e la buona notizia è che stanno per arrivare le pesche! Ok, probabilmente le trovate al supermercato tutto l’anno, ma volete mettere le pesche fresche italiane? Sì, insomma, la cara frutta di stagione.

Siccome io tendo sempre a evitare di consumare le pesche fuori stagione, per me vale l’equivalenza estate=pesche. E sono uno dei miei frutti preferiti, quindi non vedo l’ora di averle tra le mani e sfruttarle al meglio.

Uno degli alimenti a base di pesca che mi piace di più è il sorbetto. Anche perché è facilissimo da fare, è gustosissimo e nelle giornate calde è una mano santa. Tra l’altro è un sorbetto che non ha bisogno di zuccheri aggiunti perché c’è già il fruttosio delle pesche ed è ricco di vitamine e sali minerali che danno una mano quando siamo spossate.

Allora, proviamo a fare il sorbetto di pesca per due persone. Ci servono soltanto 350 grammi di pesche e qualche foglia di menta.

Procedimento: peliamo e tagliamo le pesche a pezzettini, le mettiamo nel mixer o nel frullatore, mixiamo (o frulliamo) fino a ottenere una purea omogenea. Prendiamo la pure a ella versiamo in un contenitore per il ghiaccio, la mettiamo nel freezer per almeno 12 ore e quando la possiamo riprendere la frulliamo di nuovo aggiungendo un po’ d’acqua e, se ci piace, un po’ di menta. Otterremo così un composto cremoso che possiamo servire in delle coppette. Possiamo decorare con pesche fresche e qualche foglia di menta.

Prev Carenza di ferro: curarsi con spirulina e acerola
Next Buoni esempi: intervista a Sara Mervi, fondatrice di PinkUp

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!