Sorbetto light alle pesche senza gelatiera: le ricetta facile

Sorbetto light alle pesche senza gelatiera

Il sorbetto è una variante light del gelato, ugualmente delizioso e soprattutto molto rinfrescante. È ideale a fine pasto, per pulire il palato e aiutare la digestione, ma si può gustare anche per merenda e soprattutto si può preparare anche in casa e senza gelatiera, più facilmente del gelato. Gli ingredienti che ci servono sono: 350 g di pesche molto mature, il succo di mezzo limone e tre cucchiai di sciroppo d’acero, che andrà a sostituire lo zucchero. Tutto qui. Come vedete serve davvero poco. La parte un po’ più complicata sarà quella del “mescolamento” e “rimescolamento” degli ingredienti.

Prima di tutto, occorre pulire le pesche, tagliarle a pezzettini e poi frullarle per bene fino a ottenere una purea. Questa purea va messa a riposare in frigo. In seguito la si unisce a uno sciroppo ottenuto mescolando lo sciroppo d’acero con il succo di limone. Il composto ottenuto va messo in un contenitore di acciaio tenuto per un po’ nel freezer, in modo che sia molto freddo. Il composto va messo poi nel freezer, ma ricordandosi di rimescolare tutto ogni mezz’ora. Questo procedimento va ripetuto almeno cinque-sei volte. Dopo l’ultimo rimescolamento si lascia il sorbetto in frigo per qualche ora o anche per tutta la notte, poi si può servire dopo averlo mescolato per bene un’ultima volta.

Prev Crostata d'avena: come preparare un dolce salutare e leggero
Next Melograno: tanti motivi per mangiarlo (incluso l'effetto anti invecchiamento!)

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment