Succo di limone, un toccasana contro calcoli renali e coliche

Basta mezzo bicchiere al giorno per scongiurare la formazione di calcoli renali.


Chi ha provato i dolori lancinanti di una colica renale probabilmente, anche dopo essersene liberato, vive nell’ansia costante che si possa riformare. Per un paziente su tre, infatti, i calcoli renali si riformano entro due, massimo cinque anni da quando sono stati curati e ben il 18% degli italiani ha a che fare con questo fastidioso problema di salute.

Eppure, per scongiurare il formarsi delle antipatiche pietruzze nei reni basta poco: mezzo bicchiere di succo di limone al giorno. Ne sono convinti gli studiosi dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Bergamo, che hanno condotto la loro ricerca con il supporto del Consorzio di Tutela del Limone di Siracusa Igp.

Dallo studio è emerso che il limone è un alleato preziosissimo contro i calcoli e le coliche renali e che mezzo bicchiere al giorno del suo succo è sufficiente per combatterne la formazione. Tra gli agrumi e tutti i frutti in generale, proprio il limone è quello che garantisce il miglior risultato con la minor quantità.

Noi italiani siamo fortunati da questo punto di vista, perché il nostro Paese è ricco di limoni: ben 13mila ettari di terra sono dedicati alla coltivazione di questi agrumi e il 90% viene prodotto in Sicilia.

Prev "Provaci ancora Lara", il nuovo romanzo di chick lit di Chiara Santoianni
Next "The Wedding Party-Matrimonio con sorpresa" al cinema la versione femminile di "The Hangover"?

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!