Tutte le virtù dell’olio essenziale di sedano

Ha proprietà drenanti, antinfiammatorie e aiuta a rilassarsi.

Sedano - Olio essenziale
Siamo abituati a usare il sedano in cucina, eppure, anche usato come olio essenziale si rivela estremamente utile in tantissimi casi. Tra le sue numerose proprietà, infatti, ci sono le funzioni diuretiche, drenanti, antisettiche, antinfiammatorie e detossinanti.

L’olio essenziale di sedano aiuta il drenaggio di liquidi in eccesso sia per via esterna, sia per via interna. È utilissimo contro la cellulite e rende la pelle più tonica, compatta e rassodata, riducendo l’odioso effetto buccia d’arancia.

Poiché ha potere schiarente, si può usare anche sulle macchie della pelle: basta applicarne una decina di gocce prima di andare a dormire, magari associato a olio di mandorla.

L’olio essenziale di sedano si usa anche contro i dolori che derivano dalla gotta, perché aiuta a eliminare l’acido urico in eccesso: lo si deve applicare più volte al giorno sulle parti del corpo colpite da gotta.

Per avere un effetto disintossicante e dunque aiutare il fegato, basta assumere una goccia di questo olio essenziale cin un cucchiaino di olio di noci tre volte al giorno, dopo ogni pasto.

Infine, poiché ha anche un piacevole profumo, può essere utilizzato per rilassarsi diffondendolo nell’ambiente con un bruciatore di essenze. Lo si può usare sia nella stanza in cui ci si riposa, sia in quella in cui is lavora, perché aiuta a combattere lo stress. Se si va in giro si può versare una goccia su un fazzoletto da tenere in tasca e annusare all’occorrenza.

Pare che sia particolarmente indicata la diffusione di olio essenziale di sedano nell’ambiente quando si rimette in ordine, in particolare durante il faticoso decluttering, perché ispira minimalismo e dunque aiuta a liberarsi di tutto ciò che non è necessario.

Prev Cover Louis Vuitton 2017: il bauletto diventa una custodia per lo smartphone
Next Pirati dei Call Center: 6 tattiche di arrembaggio

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment