Un nessun dove verissimo: il romanzo d’esordio di Annalisa De Stefano

Un romanzo d’esordio originale e appassionante.

Annalisa De Stefano - Un nessun dove verissimo

La casa editrice e associazione culturale EvArt presenta il libro Un nessun dove verissimo scritto da Annalisa De Stefano, avvocatessa romana al suo esordio letterario. È un’opera prima che rientra nel progetto di scrittura collettiva NoNamesLab, che si basa sulla condivisione, l’ascolto, l’attenzione, il rispetto dell’uguaglianza e l’amore per la lettura.

Un nessun dove verissimo è la storia di Flavio De Luca, un giovane scrittore che per caso si ritrova ad avere successo e che è alle prese con i suoi quattro nuovi personaggi cui non riesce a dare una storia degna delle sue stesse aspettative.

I personaggi sono delle figure di carta imprigionate nei suoi taccuini, che hanno una vita propria che è però indissolubilmente legata e alla sua e gli parlano in silenzio.

Flavio non riesce a capire che cosa vogliano dirgli quei personaggi e non capisce neanche cosa gli vogliano comunicare Federica e Silvia, due donne tra loro diverse in tutto, ma che sono misteriosamente sintonizzate nei loro rimproveri a Flavio. E poi c’è Pietro, il vecchio libraio che ha introdotto Flavio in un mondo di incanto e suggestioni.

Mentre è a caccia di una bella storia da scrivere, il protagonista cerca di capire se stesso e il risultato è una cronaca di un risveglio nel solco scherzoso di un Luigi Pirandello immerso in una nuova chiave romana.

Immagine in apertura: Annalisa De Stefano nella foto di Alessandro Zingone e, accanto, la copertina del libro.

Prev Tatuaggi a prova di pentimento: i consigli della tatuatrice dei vip
Next Smalti estate 2017: la collezione A New Skate of Mind di Artistic Nail Design

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!