What’s in my bag #1: la borsa di Lucia R. in primavera

Curiosiamo nelle borse delle nostre redattrici. Cosa si portano in giro durante la bella stagione? Ecco la prima.

La borsa che sto usando in questo periodo è la cartella brown della linea Ironica della collezione primavera-estate 2012 di Camomilla.
L’ho acquistata online dallo store del marchio milanese con uno sconto del 10% nella settimana della festa della donna, dall’8 al 16 marzo, grazie alla mia Pink Card.
In pratica è meglio acquistare online che dai negozi, almeno ci si evita le commesse un po’ scorbutichelle… Una volta una di loro mi ha cacciata dallo store di San Babila, a Milano, perché mancavano cinque minuti alla chiusura (19.25…), ma io in 5 minuti avrei acquistato sicuramente il cerchietto che volevo. Per ripicca l’ho preso da Accessorize e ho pure risparmiato! 😛
Acquistando online, invece, non si pagano spese di spedizione e il pacco arriva dopo nemmeno due giorni con il corriere espresso Bartolini.

Come vedete dalle foto la mia cartella è molto grande e capiente. Io adoro i pois, quindi quando l’ho vista non ho potuto fare a meno di prenderla. Ero un po’ indecisa sul colore, poi ho optato per il marrone perché ho molte cose di quel colore e magari posso sfruttarla anche in autunno o inverno (visto che non costa pochissimo…).

Ma passiamo al contenuto. Essendo irrimediabilmente dipendente dalla tecnologia porto sempre con me i miei smartphone: un Samsung Galaxy S I, con cui non vado molto d’accordo, e il mio adorato BlackBerry con cui tengo sempre tutto sotto controllo. Da notare la bellissima cover che ho acquistato su e-bay (insieme ad altre due altrettanto belle).

Mi fanno sempre compagnia anche l‘iPad con la custodia Tucano comprata da MediaWorld e pagata molto più di quanto vale (40 euro, ma gli angoli si stanno già rovinando dopo pochissimo tempo!) e il web pocket con cui posso connettere a Internet più dispositivi in mobilità.

Nella foto l’iPad è accompagnata dal mio portadocumenti di The Bridge, regalo di laurea (ce l’ho già da qualche annetto ed è come nuovo).

Ovviamente non posso fare a meno di un quadernetto Legami e della mia bellissima penna Accessorize.
Nella scatoletta che vedete in foto ci tengo caramelle e gomme da masticare. Siccome a volte le caramelle si sciolgono, la scatoletta mi evita di rovinare la borsa! L’ho acquistata da un negozio di Milano che adoro, si chiama Mystral e si trova in Corso Buenos Aires.

Io non porto molti trucchi con me, giusto un lipgloss della Maybelline acquistato in saldo su un outlet (se non ricordo male Vente Privée). Ho anche due specchietti, ma non perché sono vanitosa. Uno l’ho trovato nella borsa Camomilla, l’altro l’ho acquistato durante un viaggio a Parigi da un negozio Pylones, brand che io amo alla follia, ma che è un po’ troppo costoso e quindi lo specchietto è l’unica cosa che mi son potuta permettere… Gli oggetti Pylones in Italia si trovano da Feltrinelli.

Di Accessorize è anche il portafoglio, un po’ ingombrante, ma comodo. In finta pelle fuori e fiorato dentro. L’ho acquistato a settembre 2011, credo sia della collezione primavera-estate di quell’anno, ma non mi meraviglierei di vederlo ancora in commercio.

La custodia arancione che vedete nelle foto contiene i miei occhiali da sole.
Infine, una cosa di cui non posso fare a meno quando sono in giro è il gel igienizzante

Prev Titanic in 3D: in diretta streaming il red carpet dell'anteprima
Next Le donne mentono su peso, taglia e altezza. Ecco come vorrebbero essere

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!