World Press Photo: vince Samuel Aranda del NYT con la sua primavera araba

Ad Amsterdam è stata annunciata la foto vincitrice del World Press Photo: rappresenta la primavera araba e ricorda la Pietà di Michelangelo.

Una foto scattata in Yemen che ritrae una donna con un lungo velo nero che tiene tra le braccia un uomo a torso nudo. È questa la foto che i 13 giudici del World Press Photo hanno scelto come vincitrice per il 2011. L’annuncio è stato oggi dato ad Amsterdam e come ogni anno è stata scelta un’immagine che “non è solo la sintesi fotogiornalistica dell’anno, ma rappresenta un problema, situazione o evento di grande importanza giornalistica, e fa questo in un modo che dimostra un eccezionale livello di percezione visiva e creatività”.

I giudici hanno visto in questa foto di Samuel Aranda del New York Times il simbolo della “primavera araba”.

Il fotografo spagnolo, il 15 ottobre 2011, a Sanaa, ha ritratto un momento del conflitto yemenita immortalando una donna tutta coperta con un velo nero e con i guanti bianchi che abbraccia un parente ferito in una moschea trasformata in ospedale dai manifestanti contro il presidente Ali Abdullah Saleh. Ricorda un po’ la Pietà di Michelangelo.

Prev New York Fashion Week, il personaggio: l'androgino Andrej Pejic
Next San Valentino 2012: 10 idee regalo per lui con un budget di 20 euro

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!